Natura storia e cultura: Trapani e le sue unicità

Natura storia e cultura: Trapani e le sue unicità

La provincia di Trapani in questi ultimi anni sta avendo un’inaspettata notorietà ed un curioso interesse dal punto di vista turistico, naturalistico e paesaggistico.

Sono nati nuovi hotel, agriturismi, B&B e strutture ricettive per cercare di intercettare questo flusso di visitatori nuovi.
Il motivo di tanto interesse, in prima istanza, è dovuto sicuramente alla pubblicità che Ryanair, la famosa compagnia aerea irlandese, sta riservando al territorio in un’ottica di promozione dei propri voli sul recentissimo hub che è diventato l’aeroporto di Trapani.

Ma non basterebbe l’interessamento di Ryanair a giustificare l’aumento considerevole dei flussi turistici sul territorio della provincia di Trapani e conseguente fiorire di agriturismi e B&B. Indubbiamente Ryanair ha deciso di puntare le sue fiches su una provincia, quella di Trapani, che è già baciata dalla fortuna e dalla natura in quanto possiede testimonianze storiche che risalgono al paleolitico, con innumerevoli grotte contenenti testimonianze storiche, passando per i templi greci di Segesta e Selinunte, le rovine romane a Marsala, le testimonianze medioevali di Erice e tutto il periodo d’oro del ‘700 siciliano quando questi luoghi erano il centro di un fervente moto culturale che ha lasciato le proprie testimonianze storiche ed artistiche.

Per non parlare del mare siciliano, che non necessita sicuramente di presentazioni e delle riserve naturali di cui il territorio è costellato: dalla riserva naturale dello Zingaro (San Vito lo Capo) a quella delle Saline di Trapani con la sua fauna particolarissima tra cui spicca la presenza di colonie di Fenicotteri Rosa.

Ultimo, ma non per importanza, la tradizione culinaria della provincia di Trapani che, nei secoli, ha elevato la propria cucina ad arte con piati e pietanze uniche che è impossibile trovare in altre parti d’Italia: arancini, busiate col pesto alla trapanese, panini e panelle, cous cous di pesce. Perfino il pane di Trapani trova la sua unicità nel pane nero di Castelvetrano. Tanti prodotti unici, la cui bontà viene certificata dall’inserimento degli stessi all’interno dell’elenco dei prodotti a presidio Slow Food.

Con tutto questo tripudio di particolarità ed unicità turistiche, il modo più immediato per godere di natura, storia, cultura e buon cibo è indubbiamente quello di alloggiare in un agriturismo o in un B&B a Trapani e lasciarsi trasportare quindi dal ritmo della vita siciliana per godere appieno questa esperienza turistica.

Per selezionare il proprio alloggio, di tutti i portali turistici del territorio visionati, abbiamo scelto hotel-trapani.com nella sua sezione relativa ai B&B a Trapani in quanto creato e gestito da un’azienda locale e quindi consapevole, di prima mano, di tutte le novità presenti sul territorio.

Il sito ci ha incuriosito soprattutto per la presenza di una chat con un’operatrice residente fisicamente a Trapani al quale poter chiedere informazioni e curiosità sul territorio, caratteristica che non abbiamo riscontrato in altri portali del territorio e che merita sicuramente una menzione di merito.

Post Author: Agriturismiditalia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *