Serravalle di Carda

Serravalle di Carda – Apecchio

Serravalle di Carda è un piccolo borgo storico in Comune di Apecchio, arroccato a 800 mt s.l.m. su una delle pendici del monte Nerone, una posizione dominante sulla zona dell’antico Corridoio Bizantino.

Serravalle è a ridosso del confine con l’Umbria a 38 km da Città di Castello, 40 km da Urbino, 80 km da Pesaro, 63 km da Fano. Il paese si trova in una cornice naturalistica unica, a pochi chilometri da Apecchio, nota per essere la Capitale della birra artigianale di qualità.

Siamo nel cuore di un territorio dalla grande vocazione turistica, che attraverso progetti di animazione, accoglienza e promozione punta a fare del turismo una delle leve principali della sua economia.

Storia di Serravalle di Carda

Serravalle di Carda si sviluppa attorno all’anno mille vicino alla vecchia parrocchiale. Papa Eugenio III nel 1145 la pone sotto la protezione della Santa Sede, nel 1237 il paese è restituito al comune di Cagli per poi passare nelle mani degli Ubaldini della Carda, conti di Apecchio e il borgo entra a far parte del ducato di Urbino. Nel 1631 con la fine della famiglia Della Rovere e la devoluzione del Ducato alla Chiesa, Serravalle di Carda grazie alla legazione Apostolica di Urbino e Pesaro diventa comunità autonoma e sede di capoluogo. Con l’unità d’Italia, nel 1861, il comune di Serravalle viene accorpato a quello di Apecchio.

serravalle-di-carda-apecchio-3-300x200 Serravalle di Carda - ApecchioUna delle principali attività economiche è il turismo: ci troviamo infatti sulla strada che sale alla cima del monte Nerone e alle piste da sci. D’estate Serravalle è punto di partenza per gli appassionati di trekking o delle escursioni a cavallo e mountain bike. In queste alte terre il sorgere del sole è spettacolo unico ed incantevole, in un piccolo paese completamente immerso nella natura, dove il tempo scorre con un altro ritmo.

La ristorazione gioca un ruolo importante nell’economia locale. Chi visita Serravalle di Carda non può non fermarsi a degustare in uno dei tanti ristoranti l’ormai famosa “Coratella di Agnello“, l’agnello fritto e le tagliatelle con funghi e tartufi di stagione.

Da non dimenticare che siamo nel territorio di Apecchio, Città della Birra e sede di tre importanti birrifici, con prodotti di qualità assoluta, garantita dall’utilizzo di eccellenti acque che sgorgano dalle sorgenti del Monte Nerone.

L’intera zona è ricca di strutture ricettive turistiche e ad Apecchio si trova anche un’attrezzatissima area sosta camper.

www.vivereapecchio.it

Post Author: Agriturismiditalia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *