Vernazza

Vernazza

Le Cinque Terre sono da sempre una delle destinazioni più ambite della Liguria, sia per il paesaggio, il clima mite e ventilato, ma anche per la particolarità dei borghi in riva al mare.

Vernazza, uno dei paesi più conosciuti delle Cinque Terre, offre occasioni uniche per una vacanza diversa, all’insegna della storia, della cultura, ma anche dell’ambiente.

La struttura tipicamente medievale della città riporta alla mente tempi antichi, così come le grandi torri che sovrastano Vernazza, e il Castello Doria, che si erge sopra uno sperone a picco sul mare.

La Chiesa parrocchiale di Santa Margherita di Antiochia è uno dei simboli del paese: edificata tra il XII e il XIII secolo, e ampliata in varie occasioni, prima nel 1500, poi nel 1800, presenta un accesso atipico, dall’abside, e una disposizione su due piani, particolarmente originale per una chiesa.

Inoltre il campanile della chiesa, dalle forme vagamente orientali, ricorda un minareto, anche se gli interni dell’edificio non hanno niente che ricordi i tipici edifici di preghiera islamici.

Secondo la leggenda, gli abitanti di Vernazza ritrovarono alcune reliquie della santa, e decisero di edificare in quel punto una chiesa a lei dedicata, dando così vita alla prima chiesa. Dopo qualche anno, però, le reliquie andarono perse, e vennero ritrovate in un punto diverso, in riva al mare. Decisero quindi di costruire un’altra chiesa, che sarà poi l’attuale Chiesa di Santa Margherita.

Un’altra attrazione di Vernazza è il Castello dei Doria, antica residenza della famiglia nobiliare, risalente con molta probabilità al XI secolo, quando si iniziano ad avere notizie di un paese fortificato.

Più recente invece il Torrione fortificato, risalente al 1500, all’interno del giardino dei Padri di San Francesco. Secondo recenti ricostruzioni, proprio dal Torrione partiva la cinta muraria che circondava l’intera cittadina e la difendeva da attacchi nemici.

Dalla piazza centrale di Vernazza partono i vari sentieri che conducono ad alcuni dei più suggestivi percorsi delle Cinque Terre: in particolare la strada che conduce alla Madonna di Reggio, santuario che ricorda le imprese dei crociati.

Piatto tipico di Vernazza sono le trofie al pesto, mentre molto richiesto è il vino della zona, il Cinque Terre Doc, prodotto in quantità limitata.

Post Author: Agriturismiditalia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *