Tropea: uno dei borghi più piccoli d'Italia ricco di tesori

Tropea: uno dei borghi più piccoli d’Italia ma ricco di tesori

Tra le località turistiche calabresi, Tropea è sicuramente una delle più apprezzate: la sua particolare posizione le dona un panorama da favola e, allo stesso tempo, rievoca le leggende dei tempi delle dominazioni greche e romane. La costa su cui sorge la cittadina, infatti, viene soprannominata Costa degli Dei, in omaggio appunto alla tradizione, che vede narrare storie antiche e secolari. Inoltre, per la sua ridotta estensione territoriale, il comune di Tropea è uno dei borghi più piccoli, non solo della provincia di Vibo Valentia, ma anche dell’intera penisola italiana.

tropea-uno-dei-borghi-piu-piccoli-ditalia-ricco-di-tesori-3-300x200 Tropea: uno dei borghi più piccoli d'Italia ma ricco di tesori
Costa di Tropea

Le prime importanti testimonianze storiche parlano di una dominazione romana con la vittoria di Sesto Pompeo su Cesare Ottaviano e, un conseguente sviluppo della costa e della zona circostante, grazie anche alla costruzione del porto di Formicoli, poco distante da Tropea. La leggenda vuole che Ercole si sia fermato sulla costa calabra, per fondare la città, divenuta poi uno dei Porti d’Ercole. Anche i Normanni e gli Aragonesi dominarono per alcuni secoli sulla zona, soprattutto in considerazione della grande importanza strategica della costa.

Il centro storico, caratterizzato da edifici risalenti in gran parte al ‘700 e all’800, non vede grandi esempi di architettura e storia precedente; viceversa, al di fuori del centro abitato si può ammirare la cattedrale normanna del 1100, uno dei monumenti religiosi dell’epoca meglio conservati nella zona.

 

tropea-uno-dei-borghi-piu-piccoli-ditalia-ricco-di-tesori-2-300x191 Tropea: uno dei borghi più piccoli d'Italia ma ricco di tesori
Cipolla rossa di Tropea

Tropea è molto conosciuta in Calabria, ma anche nel resto d’Italia, per la sua cipolla rossa, un tipo di ortaggio particolarmente dolce utilizzato per condire primi, secondi, e altre verdure. Nonostante le imitazioni, la cipolla di Tropea rimane sempre ben distinguibile dalle altre, grazie al suo sapore dolce e alla sua forma allungata.
Un altro prodotto tipico del posto è la nduja, insaccato calabrese morbido e piccante, utilizzato anche per preparare gustose pietanze, come primi o come secondi piatti.

La cittadina calabrese è servita da un porto turistico modernamente attrezzato, poco distante dal centro abitato, punto di partenza per le escursioni marine nei dintorni.
Nel 2007 il giornale inglese Sunday Times ha definito Tropea come la più bella spiaggia d’Europa.

Post Author: Danila Bronico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *